IMPORTANTE


Abbiamo alcuni probemi sulla nostra LINEA TELEFONICA FISSA (0536-71509).

PER CONTATTARCI CHIAMATE IL NUMERO 3887412473

banner libri

cinque per mille

I Freddi orgasmi di Tex

Stefano Nesti e Massimo Bernardi il 23/12/05

i freddi orgasmi di tex

Difficoltà: 3+ / III per la linea di destra, più impegnative con qualche passo di misto le varianti di sinistra.

Sviluppo: 18m

Località: Lago Santo al monte Giovo, Appennino Tosco emiliano.

Accesso: Dalla strada che conduce al lago Santo, in corrispondenza dell’ultima curva, seguire il sentiero che conduce al Rondinaio. Dopo circa 20minuti giunti al lago Baccio lo si costeggia sulla destra salendo. Dove termina il bosco circa 100m sopra il lago delimitato da dei canali, si individua la cascata, che da qui non appare molto importante.

Materiale: Corda singola da 60m, alcune viti ed un friend medio.
Materiale lasciato: Cordone di sosta.

Relazione: Guardando la colata si sale tenendo la destra, andando a cercare le debolezze dell’itinerario. Si supera una rampa appoggiata con ghiaccio sottile e ci si porta sotto il saltino verticale, quindi si supera verticalmente (fessura sulla roccia per buona protezione) per guadagnare la delicata rampa terminale con ghiaccio effimero che conduce alla sosta.
Le varianti di sinistra, sono pressoché identiche nelle parti basali e sommatali, ma con difficoltà tecniche di misto per superare il tetto centrale.

Discesa: In doppia dall’albero posto sopra.

Considerazioni generali: La cascata è Piuttosto ampia e si presta a varie interpretazioni, tuttavia solo quella di destra risulta salibile con difficoltà relativamente contenute e con decenti possibilità di proteggersi. L’arrampicata non è mai scontata ed il ghiaccio sottile la rende delicata, ma allo stesso tempo affascinante. Le varianti di sinistra diversamente sono praticamente improteggibili con mezzi tradizionali quali viti ed incastri, pertanto raccomando di scalarle con la corda dall’alto, visto che tutte le linee terminano alla stessa sosta. Queste varianti rappresentano delle divertenti alternative a chi si voglia cimentare in qualche passo di dry-tooling, andando alla ricerca di incastri ed agganci con picche e ramponi anche sulla roccia.

 

Rifugio Vittoria

Facebook

Affacciato al Lago Santo